mercoledì 19 marzo 2014

Le mie zeppole di San Giuseppe!

Buongiorno a tutte!

Ho sonno. Tanto sonno. Stanotte sono andata a nanna all'una e mezza, e mi sono svegliata alle sette e mezza. Beh gli esperti dicono che bisognerebbe dormire otto ore a notte, e io che in genere riesco a farlo ora mi sento mezza scema...

Cooomunque...

Sono andata a letto tardi perché ieri è stata una giornata molto produttiva... Ho fatto le zeppole di San Giuseppe e anche le frittelline di riso...

In realtà le frittelline di riso avrei dovuto farle oggi pomeriggio e ieri avevo preparato solo il riso, ma dato che all'ultimo momento ho saputo che avrei dovuto lavorare dalle 14.00 e non più dalle 16.30, ho deciso di fare tutto in una volta...

Ma partiamo con la ricetta delle zeppole...
Da premettere che esiste un sito mooolto importante di cucina, credo il più famoso, quello che collabora con l'azienda di un noto formaggio spalmabile... Insomma non ho detto il nome ma avete capito no? Bene, di questo sito non mi è venuta mai una ricetta... Una eh, manco per sbaglio! E l'anno scorso proprio dopo aver buttato l'impasto delle zeppole, ho deciso di non fare mai più ricette prese da quel sito. Ricevo ancora la newsletter, ma quando qualche ricetta della newsletter mi interessa la cerco online altrove...

Insomma, quest'anno ho provato una nuova ricetta delle zeppole che spopola su Facebook...

Ingredienti:

300 ml acqua
125 gr burro
1 pizzico sale
250 gr farina 00
4 uova



1) Ho messo in una casseruola antiaderente l'acqua, il burro e il pizzico di sale e ho portato a bollore...
2) Successivamente ho tolto dal fuoco e ho incorporato la farina tutta d'un colpo iniziando a mischiare col cucchiaio di legno molto velocemente affinché non si formassero grumi.
3) Quindi ho riportato la pentola sul fuoco e ho continuato a girare fino a formare una palla bella soda e che si stacca facilmente dal fondo... Se si utilizza una pentola d'acciaio so che si forma una patina bianca sul fondo e allora si capisce che l'impasto è cotto. Io ne utilizzavo una antiaderente e non ho avuto questo "segnale".
4) A questo punto si può trasferire la palla in una ciotola per farla raffreddare. Io nel frattempo sono andata a fare la spesa e ho fatto bruciare il latte per le frittelline di riso, ma di questo vi dirò in separata sede ;)



Al ritorno ho incorporato le uova uno ad uno e col cucchiaio di legno (è essenziale che l'uovo precedente si sia assorbito del tutto prima di incorporarne un altro).
Per forza di cose (dovevo correre a lavoro) ho fatto riposare per ben cinque ore, ma non è assolutamente necessario.



A questo punto prendete la sac a poche.

Se invece come me avete la sac a poche, ma vi siete accorti alle nove di sera di non avere più il beccuccio largo adatto alle zeppole, spero per voi che abbiate almeno una siringa per dolci adatta allo scopo. Non sono masochista, è che non avevo scelta. Per fortuna l'impasto era sodo ma non durissimo, quindi non è stato un grande problema...
Insomma, con la sac a poche o la siringa formare le zeppole sulla carta forno ben distanziate facendo un solo giro. 


Quindi metterle in forno acceso sopra e sotto, preriscaldato a 200°, tenerle dentro per minimo 20minuti, piano centrale.
Dopo 10 minuti circa saranno già belle gonfie, dopo i 20minuti bisogna controllare e tenerle finché non siano belle dorate. A questo punto si possono tirare fuori e far raffreddare. 

Saranno leggere leggere!!!

Quindi preparare la crema pasticcera classica e quella al cioccolato (io l'ho fatta al microonde ed è buonissima oltre che velocissima), e armatevi di nuovo di siringa. Seguendo la forma della zeppola, adagiate su metà di essa la crema al cioccolato, sull'altra metà la crema pasticcera. Su uno dei due "incontri" tra le due creme adagiate un'amarena o una ciliegia candita. 



Ed eccole pronte! Certo il giorno dopo sono più buone perché avranno preso il gusto della crema!
Le foto fanno schifo, ma era l'una quando le ho fatte, poca luce, tanto sonno e tanta fretta di andare a nanna...


Volevo dedicare queste zeppole, le prime riuscite bene della mia vita (non abbandonerò più questa ricetta della pasta choux) ai miei ometti, piccoli (o ex piccoli) e grandi che siano...

A mio papà innanzitutto... Lui a cui mi rivolgo sempre male, lui con cui litigo in continuazione, lui a cui nego sempre un bacio quando me lo chiede... Lui che non sopporto, che giudico sempre, ma che amo alla follia, solo che quando ero piccola riuscivo a dimostrarglielo e ora no...



A mio fratello, lui non è padre, ma si chiama Giuseppe. Anche con lui litigo spesso, a volte ci meniamo alla follia, anche se è più lui che mena me perché ormai è un gigante... Non ci parliamo per qualche giorno, poi ad un tratto senza rendercene conto torna tutto come prima...


 
Ai miei nonni... Che mi sono stati vicini a modo loro... Dopo una certa età non ho più ricevuto particolari attenzioni da parte loro, forse il nostro rapporto non è proprio quello nonno-nipote, ma non importa, io voglio bene loro lo stesso...



Al mio futuro suocero, che conosco da cinque anni e che allo stesso tempo non conosco ancora... Lui è un tipo misterioso, enigmatico... Mi piacerebbe tanto che potesse vivere la sua vita tranquillamente, senza paura di essere giudicato, senza nascondere nulla... Lui mi ha sempre rispettata, è anche geloso di me :) Credo che a suo modo mi voglia bene... E anche io gliene voglio tanto...



E infine a lui... Che non ha un bambino da cullare... Ma è comunque padre... Padre di un angioletto che ci guarda da lassù e che ci protegge... :,(
E poi padre di Pavel e di Ciasmino ;)



E voi? Avete preparato le zeppole? O avete fatto altri dolci tipici delle vostre regioni?
Vi auguro una buona festa, e godetevi i vostri papà, non fate come me...

Maira

38 commenti:

  1. Ma che carina che sei, sei davvero una ragazza dolcissima. Io le zeppole non le ho fatte, non ho fatto in tempo, sigh. Mi godo le tue (pure bicolori, brava!). Da quel famoso sito lì ogni tanto ho preso anch'io qualche ricetta, ma devo dire che in genere mi sono riuscite bene, avrò beccato quelle giuste? :D Un bacione e auguri alle persone a te care che hai nominato.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. O tu hai azzeccato quelle giuste oppure sono negata io!!! ;D Può essere, non lo escludo... C'è invece un altro sito, quello di Misya, le cui ricette invece sono sempre riuscite alla grande... Grazie!

      Elimina
  2. Abbiamo avuto gli stessi orari di sonno!!!Solo che io all'una non ero a fare le zeppole ma a guardare il soffitto al buio!!Non riuscivo a prendere sonno...
    Brava Maira le zeppole mi sembrano siano venute benissimo...!!! Il rapporto tra te e tuo papà sembra identico spiccicato a quello che avevo io...ora il mio non c'è più,quindi il mio consiglio...dagli più bacini!!!
    Buona giornata Tiziana

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Hai ragione, è che proprio non riesco... Non sono abituata forse... Grazie comunque... e se ti capita spesso di non dormire prova la passiflora :) si trova in erboristeria, e al contrario della camomilla e della valeriana non ha controindicazioni ;)

      Elimina
  3. io voglio le tue zeppoleeeeee

    e soprattutto conoscere la ricetta delle frittelle di riso

    un abbraccio
    giulia

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Dammi il tempo di organizzarmi e pubblicherò anche quella ;)

      Elimina
  4. Mai fatte le zeppole, proprio non le conosco....ora posso provare con la tua ricetta
    un abbraccio
    Elena

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Beh, sono diffuse soprattutto al sud e in diverse varianti... Le migliori secondo me sono quelle fritte (stessa ricetta) con solo crema pasticcera e amarena...

      Elimina
  5. Non ho mai fatto le zeppole... ma mi fai venire una voglia!! dovremmo ricordarci più spesso di dimostrare il nostro affetto come facevamo "da piccoli"... e già con questo tuo pensiero tu l'hai fatto!!
    un bacio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Già... Ma mio padre non sa di questo blog, e non leggerà mai queste cose... Quindi è un pò come non averlo fatto... Ma non importa, non sono la tipa che esterna le cose... Non riesco, mi blocco, lui mi conosce e sa che sono così...

      Elimina
  6. io adoro le Zeppole,fritte o al forno,non c'è problema.
    Una volta o due ho cercato di farle,ma non mi sono riuscite bene...e poi io sono molto critica e quindi per mangiarle ,mi dico "Comprale",tanto è 1 volta all'anno.
    Ma quest'anno niente,ancora,sono a dieta,almeno cerco di esserlo.
    La festa del papà?Per chi c'è l'ha e non intendo solo fisicamente"tanti auguri",per me questa festa non è mai esisttita.
    Bacioni

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non conosco la tua storia... In ogni caso mi dispiace... La tua frase fa capire molto senza spiegare nulla...

      Un bacio!

      Elimina
  7. Non ho mai fatto le zeppole... spediscimele subito che me le magno tutte quelle che hai fatto :P :D :D
    Ma che belle le foto, mi sono piaciute moltissimo!! Grazie di averci fatto conoscere ancora un pò di te, sei dolce e bella! Un bacione grande ♥

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Vivy, se mi dici di dove sei e mi mandi il tuo indirizzo, un giorno provvederò a mandarti qualcosa... A sorpresa però eh, non un giorno prestabilito ;) Potrebbe essere anche tra mesi e mesi :D Solo che la vedo un pò difficile per le zeppole, per via della crema, non vorrei diventasse acida... Forse qualcosa di secco... Vabbé mandami un messaggio col tuo indirizzo che poi vediamo ;)

      Elimina
    2. ma sei gentilissima!!! mamma mia ti strapazzo di abbraccioni :D
      eh già... ho proprio paura che le zeppole non arriverebbero in buono stato... siamo così lontane :(
      io scherzavo ovviamente, ma facciamo così, io ti mando il mio indirizzo se tu mi dai il tuo... mica solo tu puoi farmele le sorprese :P :D

      Elimina
    3. Mmm ma io non voglio nulla in cambio!!! Lo faccio con piacere, altrimenti non te lo avrei proposto!!! Mandami il tuo indirizzo in privato...

      Un bacione!!!

      Elimina
  8. Maira sei davvero una bellissima persona...dentro e fuori!!
    Attendo la ricette felle frittelline di riso! ^_^

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mmm appena ho un attimo la pubblico!!!
      Grazie!

      Elimina
  9. Io non ho preparato le zeppole, ma la torta preferita da mio marito.
    Un bel post :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io oltre alle zeppole ho preparato le tue frittelle di riso! Probabilmente ne farò un post appena ho un pò di tempo! ;)

      Elimina
    2. Ciao Maira, ma quante belle foto che hai messo!!! Allora sei riuscita a friggere le frittelline di riso?? Io ne ho fatta mezza dose e sono sparite in un attimo!! ;D
      Mi farebbe molto piacere sapere se ti sono piaciute....
      Grazie per essere passata da noi! Buona serata
      Beatrice

      Elimina
    3. Beatrice siii sono sparite!!! Dose intera eh! Io ho aggiunto un pò di cannella nell'impasto... Hanno riscosso grande successo! Grazie per la ricetta, veramente formidabile, si è conquistata una pagina nel mio ricettario personale!

      Elimina
    4. Grazie!!! Ne sono molto onorata!!

      Elimina
  10. ciao
    che bello questo post.
    Niente dolci. Io non amo molto cucinare.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Aaah fa niente ;) A me invece piace tanto, purtroppo mi piace anche mangiare!!!

      Elimina
  11. Ciao Maira,al mio Papi gli ho comprato una zeppola già fatta .Non ho mai provato ,ma visto il tuo entusiasmo per questa ricetta che non vuoi più abbandonare proverò anche io.Baci

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sisisi, ne sono entusiasta!!! Prova e non te ne pentirai, puoi farci anche dei bigné o delle "fave". Da noi sono dei dolcetti di pasta choux dalla forma allungata... Hanno appunto la forma delle fave...

      Elimina
  12. sono arrivata qui per puro caso, mi hanno attratto le tue zeppole golose, così ho deciso di inserirti nella mia blogroll, ogni tanto verrò a visitarti, un abbraccio SILVIA

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Sississima... Non conosco il tuo nome ma il tuo blog è fantastico, mi sono unita ai tuoi follower!!!

      Elimina
  13. ciao bella ricetta,complimenti ;) nuova iscritta,se ti va ricambia http://testareerecensireconunablogger.blogspot.it

    RispondiElimina
  14. Ciao Maira, a parte che le tue zeppole con o senza luce si capisce che sono golosissime e poi...che bellissime dediche...sei tanto dolce e ti auguro ogni bene...
    Un abbraccio
    Sharon

    RispondiElimina
  15. Ma tuo padre è così giovane? caspita!!Eddai, e daglielo sto bacetto, su!
    Tralascerò la frase sulle 8 ore di sonno, che appena ho pensato a quello che dormo io mi è venuto da piangere, e ti faccio i complimenti per le tue zeppole: io le adoro!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Eh si, farà 48 anni a Maggio... Mi dispiace che tu dorma poco, dormire bene e abbastanza è importantissimo... Grazie comunque!!!

      Elimina
  16. ciao
    questo è uno dei post migliori che ho letto la settimana scorsa. http://haylin-robbyroby.blogspot.it/2014/03/top-of-post-24-marzo-2014.html
    Sei una bella persona.

    RispondiElimina

Lasciate un'impronta nella mia stanza!